PSR PAC

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (MIPAAF) a gennaio ha diffuso i dati relativi alla spesa per il Piano di Sviluppo Rurale (PSR) 2007-2013, divulgati dalla Rete rurale nazionale.


In questa infografica abbiamo visualizzato in percentuale i dati presenti nella tabella diffusa dal MIPAAF relativi all’impiego effettivo delle risorse messe a disposizione da fondi pubblici sommati alle risorse del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR). I dati diffusi evidenziano una forte accelerazione nell’anno 2013 erogando contributi pari a 2,5 miliardi di euro, di cui circa 1,16 miliardi messi a disposizione dall’Unione europea.   Le Regioni del Centro Nord, il gruppo Obiettivo Competitività, hanno raggiunto una spesa complessiva superiore al 67% con regioni virtuose quali Lombardia (77%) e Valle d’Aosta (72%). In cima alla classifica «la Provincia autonoma di Bolzano (con l’89,2% della spesa realizzata), seguita dalla Provincia di Trento (78,42%)». Per le Regioni del gruppo Obiettivo Convergenza (sud Italia), la percentuale media di spesa rimane purtroppo nettamente inferiore alla media nazionale (60,84%), fanalino di coda la regione Campania con solo il 56,67% delle risorse spese dal sondo FEARS.

Di pochi giorni fa è l’accordo raggiunto dal dimissionario Ministro De Girolamo con gli Assessori regionali all’Agricoltura sulla ripartizione dei fondi PAC per il 2014-2020. La copertura finanziaria aumenterà a «20,85 miliardi di euro in sette anni, di cui 18,6 destinati all’attuazione dei programmi regionali e 2,2 miliardi di euro destinati a misure nazionali» distribuite in questo modo: – Rete rurale nazionale € 100.003.534; – Gestione rischio € 1.640.000.000; – Biodiversità animale € 200.000.000; – Piano irriguo € 300.000.000;   Sarà applicata anche una diversa ripartizione dei tassi di cofinanziamento comunitario, sulla base «della diversa capacità di spesa dimostrata dalle Regioni nel periodo di programmazione 2007 – 2013», allo scopo di premiare le Regioni più virtuose, come indicato di seguito: –  Cofinanziamento Feasr Regioni Competitività: 43,12%; – Cofinanziamento Feasr Regioni Transizione: 48,00%; –  Cofinanziamento Feasr Regioni Convergenza: 60,50%.

Piano_sviluppo_rurale-PSR_PAC