Nefula

Come cambia la ruralità nel mondo contemporaneo? Quali “strani presenti” e “rituali curiosi” la caratterizzano? Come confrontarsi con essi e usarli per immaginare insieme i “futuri possibili” e quelli desiderati?

In vista di Iperconnessioni Rurali, Nefula – primo studio e lab di ricerca e progettazione italiano di Near Future Design – inaugura una miniserie su RuralHub dedicata ad esplorare i “curious ritual” della ruralità contemporanea.

Cinque articoli creati da 5 giovani near future designer che hanno dato vita a Nefula insieme a Salvatore Iaconesi e Oriana Persico, e che parteciperanno al workshop con la loro particolare attenzione ai semi di futuro nascosti nel presente. Sono Marta Cecconi, Mirko Balducci, Rudy Faletra, Tommaso Tregnaghi e Giacomo Equizi.

Ma che cosa è in breve il Near Future Design? Abbiamo chiesto a Nefula di spiegarcelo:

“Il Near Future Design (NFD) combina diverse discipline di osservazione del presente, allo scopo di comprendere i comportamenti emergenti (Curious Rituals) e descrivere i New Normals. Alla sua base sta il concetto che il futuro è qualcosa che avviene nel presente: è una conversazione sulle nostre aspettative, sulle nostre paure, su ciò vogliamo e temiamo. La fase di ricerca utilizza gli strumenti dell’etnografia, dell’antropologia, del design strategico. La fase performativa materializza i Futuri Possibili sotto forma di Pre-totipi, prototipi diegetici sviluppati attraverso narrative transmediali. La metodologia ha lo scopo di suscitare discussioni e dialoghi globali sui futuri possibili e desiderabili.” 

Per saperne di più su Nefula, sulla metodologia e i concetti alla base del Near Future Design vi invitiamo a fare un giro sul loro sito (www.nefula.com).